Cosa e' Wine Matic?

Wine Matic è un wine dispenser progettato con funzionamenti semplici ma efficaci per risolvere varie problematiche; il risultato ottenuto è andato oltre il previsto riuscendo ad armonizzare una serie di caratteristiche che lo rendono unico, per il quale è stato depositato un brevetto di invenzione.

Prodotto 100% Made in Italy

Completamente realizzato in Italia per soddisfare una richiesta molto esigente nel settore.


La funzione principale di WINE MATIC è quella di erogare il vino lasciandolo inalterato il più a lungo possibile; questo è stato reso fattibile con la costruzione di una valvola specifica all'esigenza. La struttura in acciaio inox AISI 316 lucidata o satinata rende WINE MATIC adatta a tutti quei luoghi dove gli operatori richiedono caratteristiche tecniche semplici e sicure fatta per essere usata in ambienti con stress operativi al limite del possibile. Tutte le operazioni, dalla pulizia al funzionamento di erogazione, alla sostituzione della bottiglia e bombola del gas sono state semplificate al massimo.

Come funziona?

La tecnica usata è stata quella di gestire l'immissione del gas nella bottiglia per l'erogazione del vino; questo sistema permette l'uscita del vino quando si preme il pulsante, con il rilascio del pulsante cessa l'erogazione andando in posizione di scarico della pressione precedentemente immessa nella bottiglia. Con questo sistema viene depressurizzata la bottiglia; il vino che si trova nel circuito torna nella bottiglia svuotando completamente tutti i passaggi. Una parte dell'Argon andato in scarico viene deviato nel beccuccio di erogazione favorendo la completa eliminazione dei residui del vino; l'altra parte di Argon in scarico serve per saturare i circuiti di erogazione evitando l'ingresso di aria.

In quasi tutti i dispenser esistenti sia manuali che ad erogazione controllata il vino resta sempre in pressione nei circuiti o valvole.
In WINE MATIC, grazie a questo meccanismo, il vino non rimane nel circuito o nella valvola, ma rientra nella bottiglia, pertanto alla successiva erogazione il vino versato nel bicchiere proviene direttamente dalla bottiglia e non dal circuito del dispenser. Tutto ciò è confermato dalle analisi organolettiche eseguite durante i test, infatti la bottiglia di vetro rimane l'unico posto valido per la conservazione del vino.

Un'altra caratteristica di questo wine dispenser è quella di avere una valvola estraibile dalla sua posizione di lavoro, rimanendo sempre in pressione senza svuotare l'impianto dal gas. Avere la valvola in mano agevola il cambio della bottiglia. Ad ogni sostituzione la valvola può essere immersa in un contenitore per il risciacquo: questo attribuisce alla valvola una maggiore sicurezza igienica. Inoltre per favorire ancora meglio la pulizia della valvola è possibile estrarre da quest'ultima il beccuccio di erogazione per poterlo lavare separatamente.
Avendo la valvola in pressione durante la fase di sostituzione della bottiglia e del lavaggio, prima di inserire la valvola dentro la bottiglia è possibile erogare il gas per un lavaggio del collo della bottiglia saturandolo con gas inerte.

Il collocamento della valvola alla struttura portante è stato realizzato con un sistema semplice ma efficace, senza nessun meccanismo o altro, ma solamente sfruttando il peso della bottiglia e della valvola. La leva posteriore eccentrica che fa dilatare il tappo in caucciù è sagomata per favorire l'inserimento della valvola nel supporto della struttura.

Per sopperire alla differenza di diametro delle bottiglie la valvola è stata costruita con la possibilità di registrarne il diametro del caucciù che fa da tenuta al collo della bottiglia.

 

Caratteristiche tecniche

All'interno della struttura principale vi sono collocate 2 bombole per il gas; una di esercizio e l'altra di scorta. Esse sono gestite da un rubinetto di chiusura per ogni bombola; ciò permette di continuare l'erogazione quando si esaurisce la bombola in esercizio.

La valvola è costruita completamente in ottone con lavorazioni meccaniche e rifinita con trattamento chimico idoneo certificato NSF/ANSI Standard 51. Questo trattamento lo fa rientrare nelle certificazioni imposte dal DM 21/03/73/ e successive modifiche del DL 03/03/2003 n 31. Questo rende WINE MATIC conforme alle norme CE.

La semplicità della valvola nel suo uso, la tipologia di costruzione, la facilità in caso di sostituzione dovuta all'usura e la rapidità per la sostituzione della bottiglia, conferiscono al wine dispenser WINE MATIC una lunga durata nel tempo.

WINE MATIC è stata realizzata per contenere bottiglie con altezze e diametro differenti.

Il sistema di espansione che blocca la bottiglia alla valvola è regolabile con una tolleranza di 2 mm in più o in meno.